2009-2010

Bibliografia su  Fabrizio De André e altri documenti - 2009-2010 -

 

Qui trovate tutti (o quasi, segnalatemi le mancanze) i libri su De André.
Ho deciso di "agganciarmi" ad Amazon, perchè mi permette di mettere link specifici.
La mia BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE la trovate qui.


PER I LIBRI PRECEDENTI AL 2005, QUI
PER I LIBRI DAL 2005 al 2008, QUI
PER I LIBRI DAL 2011 AD OGGI, QUI

2009-2010

 

2010 de andre in classe

De André in classe. Massimiliano Lepratti. Editrice missionaria italiana. 2010.Un interessante libro con una proposta didattica a partire dalle canzoni di Fabrizio: http://www.emi.it/schede/1952-1.html

 

parodi_02

ANDREA PARODI SONEANIMA. 2010
ESCE UNA MONOGRAFIA DI 112 PAGINE DEDICATA AL GRANDE ARTISTA DI PORTO TORRES
Ordinaqui: http://web.tiscali.it/andrea.parodi/monografia.htm
"Andrea Parodi. Soneanima" è il titolo della monografia dedicata all'artista sardo scomparso quattro anni fa. In questo libro - uno speciale del periodico di musica e cultura sarda Sonos e Contos - curato dal direttore Pierpaolo Fadda, sono raccolte: testimonianze dirette, interviste, aneddoti che tracciano un profilo esaustivo della straordinaria vita di Andrea Parodi." Ci sono tutti i suoi amici più cari - sottolinea Pierpaolo Fadda - quelli delle lunghe battute di pesca, delle ziminate, delle ineguagliabili zuppe di pesce. Ma anche tutti i musicisti che con lui hanno condiviso una passione comune per la musica:dagli amici del Solenero e Coro degli Angeli ai grandissimi Tazenda fino ai musicisti che hanno condiviso la sua avventura solistica. E ancora gli amici—musicisti di straordinario livello internazionale, come Al di Meola e Noa, che ne hanno esaltato la sua straordinaria voce.
ANDREA E FABRIZIO.
"Guardandolo sul palco dell'Ariston mi convinsi ancor di più di quanto sosteneva Fabrizio sulla vicinanza tra i Pellerossa d'America e il popolo sardo: comunanza che in quel momento Andrea confermava addirittura nelle caratteristiche fisiche".Cosi scrive Dori Ghezzi nel suo ricordo di Andrea che compare tra le pagine della monografia. "Affetto, stima e rispetto reciproci sono i sentimenti che hanno sempre legato me e Fabrizio ad Andrea. E mi porto ancora oggi nel cuore la sua versione di "Hotel Supramonte" che, con tanto coinvolgimento e altrettanta emozione, ha cantato all'Anfiteatro di Cagliari in occasione del tributo a Fabrizio nel luglio 2005. Un momento toccante per tutti, in modo particolare per quanti, come me, erano già consapevoli del suo stato di salute.

 

2009 Tourbook_2

Tourbook. Chiarelettere. A cura della Fondazione De André. Il libro "definitivo" se siete interessati al De André live, ai suoi concerti, ricostruiti con passione e dedizione da una Elena Valdini in ottima forma. 480 pagine per Chiarelettere. 2009

 

2011 Controsole_2

Molteni Ferdinando; Amodio Alfonso, Controsole.Arcana editore. 2010.
L'11 agosto 1984, a pochi mesi dall'uscita dell'album "Crèuza de ma", Fabrizio De André rilascia una bellissima intervista nel corso del suo primo concerto ligure di quel tour. L'intervista, rimasta inedita, è stata ritrovata e trascritta per questo libro. È un documento straordinario che getta una luce vivida e palpitante su uno snodo decisivo nella carriera del grande artista genovese e della musica italiana in generale. Attorno a quell'intervista il libro analizza la genesi, la realizzazione e la fortuna dell'album più importante della storia della musica italiana recente. Alle parole inedite di Fabrizio De André si aggiungono quelle di tanti protagonisti di allora (Mauro Pagani, Pepi Morgia, Mario Arcari, Walter Calloni, Franco Mussida, ecc.) e di quanti quel disco amarono (Riccardo Tesi, Max Manfredi, Vincenzo Zitello, Patrick Vaillant, Eugenio Bennato e molti altri). "Controsole" è un racconto a più voci avvincente e ricco di aneddoti e curiosità, ma anche una puntuale analisi musicologica in cui sono illustrati gli strumenti musicali utilizzati, le soluzioni in sala d'incisione, tutte le edizioni del disco e le cover che ai brani di "Créuza de ma" sono state dedicate.

 

 

 

 

Una finestra sul mistero_2

Una finestra sul mistero. Marco Columbano. Paolo Sorba editore. 2010.Sottotitolo: La vita e la morte nel canto di Fabrizio De André. Paolo Sorba Editore

 

Il libro del mondo2_2

Ristampa de "Il libro del mondo" con diversa copertina. 2010.
Impresa monumentale, una ricerca minuziosa e rigorosissima fatta dall'autore attraverso testimonianze originali e ricerche negli archivi. Il volume si sviluppa cronologicamente attraverso la discografia del cantautore genovese ed è corredato da immagini inedite. Non il solito libro su un nome leggendario ma un libro fondamentale per tutti gli appassionati di De André e della canzone d'autore. Il volume narra la storia dietro ogni canzone di De André: gli aneddoti, le curiosità, le vicende personali e le opinioni del cantautore genovese che "entrano" nelle canzoni, dalle opere giovanili quando De André ancora si faceva chiamare solo Fabrizio ai primi album di successo al meraviglioso finale di Creuza de ma', Le nuvole e Anime salve
.
 

 

canzoniere1

Fabrizio De André. Il canzoniere. Gatti Claudia. Volontè e Co. Con gli accordi per chitarra.

 

i grandi della musica fda_15

I grandi della musica italiana. Fabrizio De André. Ricordi. Tutti gli spartiti delle canzoni di De André in un bel libro grande. Mancano però alcune canzoni (Delitto di paese, Avventura a Durango, Giovanna d'Arco, E fu la notte, Via della povertà, Nuvole barocche, Nancy, Ave maria, Caro amore)

 

amicofragile_romana2

Amico fragile. Cesare G. Romana. Arcana (riedizione). "...e così 'Amico fragile' fu completato. Uscì, piacque. Ne andavo fiero e un, poco, per proprietà transitiva e per complicità fraterna, lo eri anche tu. Né avrei immaginato che, otto anni dopo, avrei dovuto aggiungervi un nuovo episodio. Fu nel gennaio del '99, tu avevi preso congedo dall'unica malattia, dicevi, da cui si guarisce sempre, la vita. Tornai dal tuo funerale stremato nell'animo, mi dissero che il libro sarebbe stato ripubblicato, mi concedevano poche ore per aggiornarlo. Scrissi tre nuovi capitoli, in una notte, le dita che dolevano, figuriamoci il cuore. Oggi "Amico fragile" rinasce, per la terza volta. Tu, tra una dozzina di mesi, compiresti settant'anni. Come saresti? Non diverso, credo, da com'eri nel '64, quando ci conoscemmo e io non sapevo nulla di te. Perché un artista, lo diceva Orio Vergani, può invecchiare fin che si vuole, e perfino morire. Ma ha sempre vent'anni." (Cesare G. Romana)

 

smisurata preghiera2

2009 smisurate preghiere romana 2Smisurate preghiere. Cesare G. Romana. Arcana. Il libro, dedicato a Fabrizio De André, è un amarcord struggente raccontato da Cesare G. Romana, amico intimo e autore dell'unica biografia autorizzata dall'artista, "Amico Fragile". È un cammino a ritroso che parte con il funerale di Luigi Tenco, quando, accompagnando il feretro a Ricaldone, De André cantò e spiegò a Romana la prima bozza di "Preghiera in Gennaio", la canzone scritta nella notte e dedicata all'amico scomparso. Il racconto si snoda attraverso testi inediti, testimonianze dirette, dichiarazioni e notti insonni passate ad ascoltare musica e parlare del mondo.

 

2010 traduzione_2

Fabrizio De André fra traduzione e creazione letteraria . Schena editore. 2009. Libro su De André traduttore. Numerosi interventi sulle molte canzoni che Fabrizio De ANdré ha tradotto da Brassens, Dylan, Cohen, Masters ecc.

 

2010 Il vangelo secondo Cohen_2

 Il Vangelo secondo Leonard Cohen. Il lungo esilio di un canadese errante . Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini. Claudiana editore. Romanziere, compositore, interprete nonché autentico poeta, da oltre quarant'anni Leonard Cohen traduce in parole, e spesso in musica, il suo rapporto con la spiritualità. Mistico in un tempo in cui i cieli sembrano drammaticamente chiusi, Cohen affronta a viso aperto gli interrogativi su Dio, la complessità dei rapporti interpersonali, la solitudine, la sessualità. Salvarani e Semellini ne presentano i rapporti con l'ebraismo, nel quale è nato, con il buddhismo zen, con la Bibbia, che l'ha nutrito a lungo, e con la religione in genere. Attraverso l'analisi di canzoni che hanno fatto la storia della musica contemporanea - da Suzanne a Hallelujah - e di intrecci con autori quali Dylan e De André, il libro propone un ritratto appassionato e originale di un cantautore che ha osato dichiarare: "È così divertente credere in Dio!".

 

2009 Inferni_2

INFERNI E ANIME SALVE. Le canzoni di Fabrizio De André
 di Giuseppe Travaglini ZONA 2009 pp. 128 ISBN ISBN 978 88 6438 025 4

Su De Andrè si è detto molto, sia sul piano biografico che su quello più strettamente artistico: d'altra parte, un'opera così ricca e una personalità così singolare si prestano a tante letture.
In questo libro quasi mai ci si sofferma sui singoli dischi, piuttosto si considera l'opera di De André nel suo insieme, evidenziandone i tratti di base e il percorso, che nella sua complessiva linearità ci mostra come per Faber l'assillo di fondo fosse "l'intertestualità tra testo letterario e testo musicale", come diceva Luzi, che lo definì un "artista della chanson". (dalla cartella stampa)

 

2009 Morgan De ANdre Lee masters_2

Titolo: Morgan, De André, Lee Masters. Una "Spoon River" tutta italiana. Di Guido Michelone. Editore Barbera. Uscito il 29/10/2009.
304 pp.

"Non al denaro non all'amore né al cielo" è il titolo di un'opera già leggendaria: un concept album che Fabrizio De André, massimo esponente della scuola genovese e della canzone d'autore italiana, realizza ispirandosi direttamente all"'Antologia di Spoon River", capolavoro in versi di Edgar Lee Masters e vertice indiscusso della letteratura statunitense. Quattro anni fa Morgan, già vocalist della rock band Bluvertigo e oggi personaggio carismatico della trasmissione X Factor, ne realizza un'inedita e brillante versione, dando così nuova vita a un progetto culturale immenso, a cui, nella storia del libro e dei due dischi, si evocano via via altri grandissimi nomi della cultura moderna, da Cesare Pavese a Fernanda Pivano, da Nicola Piovani a Giuseppe Bentivoglio. (dalla cartella stamoa)

 

2009 I vangeli_2

I vangeli di Fabrizio De André. La buona novella compie 40 anni . Di Storti Riccardo. Editore: Aereostella (collana Itinerari musicali)Data di Pubblicazione: 2009 ISBN: 9788896212042
1970. Fabrizio De André - ormai cantautore affermato - va controcorrente e gioca la carta dell'uomo Gesù come vero rivoluzionario della storia. Dietro le quinte del formidabile spettacolo, i vangeli apocrifi (ma non solo...). Nasce così La buona novella. Questo volume ricostruisce il percorso "umanistico" di Faber attraverso il "pre-testo" sacro del soggetto: una lente di ingrandimento sulle fonti, ma soprattutto un complesso itinerario per mostrare come La buona novella non sia un episodio isolato nell'opera di De André. L'autore riannoda i molteplici legami tra quelle anime salve che vissero a stento e la controversa vicenda narrata nel disco. Sistemato il tavolo preparatorio dei contenuti il saggio si intrufola negli aspetti pratici legati alla genesi discografica dell'LP, approfondendo dettagli più prettamente musicali, sino a scomodare chi lavorò - in quegli anni - a stretto contatto con De André.

 

2009 il suono e inchiostro 2

Il suono e l'inchiostro. Un viaggio nel ritmo dell'Italia contemporanea. Un libro per scoprire il dialogo tra poesia e canzone attraverso le parole di studiosi, giornalisti e artisti, che riflettono sui modi e le forme in cui le due arti si confrontano fra loro, ma anche con alcune forme contemporanee di spettacolo e di performance. 2009 (to check ?)

 

2009 bocca di rosa 2

BOCCA DI ROSA. Scese dal treno a Sant'Ilario. E fu la rivoluzione di Andrea Podestà - pp. 128. 2009 - ISBN 978 88 95514 83 3. E' davvero esistita Bocca di rosa? Perché questa donna che "metteva l'amore sopra ogni cosa" è diventata un simbolo, quasi un'icona? Storia e storie di un successo che dal 1967 - quando anche in Italia esplodeva la rivoluzione sessuale - non tramonta

 

geordie_2

La ballata di Geordie . Con CD Audio. De André Fabrizio; Ferri Giuliano, 28p. Gallucci Editore, 2009.
Come Robin Hood, un ragazzo ribelle ha rubato  sei cervi nel parco del Re. Ora lo hanno preso e presto sarà  condannato. Per salvarlo, la sua innamorata cavalcherà  fino a Londra e implorerà il sovrano: Salvate il suo sorriso... Età  di lettura: da 5 anni.

 

Dente - FDA_2

Fabrizio De André - Un poeta in musica. Casa editrice Delta 3. Con un'ampia analisi delle canzoni del nostro. Lo potete ordinare qui: http://www.delta3edizioni.com

 

mannerini sogno e avventura2

Il sogno e l'avventura. Riccardo Mannerini . Le poesie di Riccardo Mannerini. Diceva De André che Riccardo Mannerini fu una delle figure più importanti della sua vita. www.Liberodiscrivere.it 

 

un ombra_2

Fabrizio De André, un'ombra inquieta. Federico Premi. Per la prima volta la concezione della vita e dell'arte di Fabrizio De André viene affrontata in modo organico, non solo attraverso lettere e interviste, ma soprattutto con l'analisi delle note a margine, spesso inedite, scritte sulle pagine dei suoi libri conservati nell'archivio Fabrizio de André, presso l'Università degli Studi di Siena.  L'immagine che ne emerge è quella di un De André "filosofo anarchico", i cui temi-cardine sono: borghesia e anarchia come categorie dello spirito, il potere e la "costante resistenziale", morte solitudine e natura, follia e diversità, l'artista come "anticorpo", bellezza e utopia, il De André "mosaicista". .
È un cammino per vie originali, ancora inesplorate, e una pagina inedita sulla filosofia "anarchica" che ha guidato Fabrizio lungo sentieri "eretici" e "disobbedienti". Sempre in direzione ostinata e contraria. Sempre con l'intenzione di riscattare gli ultimi nel tentativo di farli diventare "primi". Sono centinaia – e inedite – le annotazioni, i commenti, le riflessioni di Fabrizio che Premi ha raccolto, analizzato e infine ricondotto ai testi delle canzoni: mettendo a nudo i legami profondi tra il suo pensiero la sua opera poetico-musicale e dando voce a quella che María Zambrano definirebbe una "poesia pensante".

 

fiori-di-faber_2

I fiori di Faber. Claudio Porchia, Prefazione: Pepi MorgiaIllustrazioni: Dino Gambetta, Libereso Guglielmi, Tiziano Riverso, Martina TauroContributi: Renzo Borsotto, Valerio Venturi
Data Lancio: 14 Novembre 2009. Edizioni Zem
Fabrizio De Andrè amava la natura di cui i fiori rappresentano un tratto della bellezza. Nei testi delle sue canzoni sono frequenti le citazioni floreali mai banali e sempre di grande valore simbolico. Questo libro vuole essere uno stimolo a riascoltare alcune sue canzoni utilizzando una chiave di lettura nuova: quella del linguaggio dei fiori, dei colori e dei profumi. Il risultato è un viaggio fra disegni colorati ed essenze insieme dolci e amare, a tratti deliziose o pungenti. Canzoni emozionanti, che evocano atmosfere e immagini in grado ancora oggi di ispirare artisti e pittori. Le opere pubblicate sono state realizzate da disegnatori con differenti sensibilità e capacità tecniche, che, partendo dallo stesso testo, hanno raggiunto traguardi molto diversi fra loro.

 

fda silvia sanna2

Fabrizio De André. Storie, memorie ed echi letterari, Di Silvia Sanna. Editore Effepi. Data uscita     14/09/2009. Pagine 112. EAN 9788860020154
Qui si racconta di quel poeta con la chitarra che è stato Fabrizio De André. Oltre a ripercorrerne le vicende artistiche e umane, l'autrice esamina con particolare attenzione gli aspetti letterari della sua opera. Sia gli scrittori e i libri che ha amato e che sono stati per lui fonte d'ispirazione: da Aristofane a Lee Masters, da Villon a Baudelaire. Sia le tematiche più ricorrenti nei suoi testi: la donna e l'amore, la guerra e la morte, il rapporto con Genova e con la Sardegna.

 

fda genova di tonno2

Sergio "Teddy" Di Tonno, Fabrizio De André e la Genova d'Appennino, Joker, www.edizionijoker.com Dalla prefazione:
Raccontare la vita di un genio disobbediente non è facile. Sergio Di Tonno con una attenzione certosina percorre la storia  dall'inizio sino all'incontro col grande Poeta musicale. C'è tutta l'antologia dell'Amore di Fabrizio De Andrè. Si scopre un  Faber a 27 anni con tutto il suo talento e tanta vita vera e autentica. Come il Suo mare Fabrizio non sta mai fermo. Anche di notte si muove. Sergio ci accompagna con una vera collezione di fotografie d'archivio e documenti inediti e quasi senza accorgersene si è contagiati, leggendo il testo, dalla profonda voglia di libertà, un desiderio di prendere il largo. Un vero impulso di affrancarsi dalle convenzioni "In direzione ostinata e contraria" (...)    Don Andrea Gallo

 

fasoli passaggi di tempo2

Doriano Fasoli, Fabrizio De André, passaggi di tempo.

Riedizione, con correzioni e aggiornamenti dell'edizione del 1995 pubblicata da Edizioni Associate.

 

spesso mi ha fatto pensare1_2

Spesso mi ha fatto pensare . Dalla rivista "A" una ristampa, raccolta in un raccoglitore di "e avevamo gli occhi troppo belli" (CD + libretto di 72pp) e del libro "gli occhi della memoria. 2008

 

Uso letterario dei dialetti 2

L' uso letterario del dialetto in Fabrizio De Andrè. Almonte Glauco. Nuova Cultura editore. 2009?

 

2009 come una specie di sorriso_2

Come una specie di sorriso. I personaggi delle canzoni di Fabrizio De André rivivono nelle vignette di Mauro Biani. Con 15 tavole. Mauro Biani. Nuovi Equilibri  editore. 2009. Un giovane e già affermato artista si misura con i temi più cari a Fabrizio De André per trasformarli in altrettante tavole, qui riprodotte in cartolina. Fotografie dell'umanità più sfortunata: c'è una bocca di rosa che precede la vergine in processione anziché seguirla, un Michè impiccato in un cpt, e poi Piero, Nina, Marinella, Andrea, Princesa e tanti altri personaggi che Fabrizio De André ha abbracciato nei suoi versi per farli poi abbracciare dal popolo dei suoi ammiratori.

 

le nuvole_2

Le nuvole . De André Fabrizio; Pagani Mauro; Sgarbi Chiara. Artebambini editore. Età di lettura da 6 anni.

 

FDA traduttore 2

Fabrizio De André. Traduttore della parola euro-mediterranea, Dotoli Giovanni. Schena editore. Fabrizio De André è il traduttore-poeta-cantore della parola euro-mediterranea. Da affabulatore di sogni, egli traduce una catena infinita di civiltà, raccogliendo e interpretando memorie e miti. Nelle sue canzoni s'incontrano i mari e i cieli d'Oriente e d'Occidente. Discordanze e contrasti gli sembrano poter essere appianati con l'armonia delle ballate, sulla scia dei miti. C'è nella sua poesia il complesso incrocio dei popoli euro-mediterranei. Sui velieri del mare di Ulisse, Fabrizio De André è alla ricerca dell'Unità, nel rispetto dei valori fondamentali dell'umana avventura, sempre dalla parte degli umili, nel segno della giustizia e della libertà.

 

2010 Quaderni gallura_2

Quaderni dell'Almanacco Gallurese - N. 1. Numero dedicato a De André. Carlo Delfino editore.

 

img271_2

Tiamotti! 2010. Per chi ama i fumetti. Arcana. C'è anche Se ti tagliassero a pezzetti.

 

dolcealsoffiodideandre

Gioia Lomasti. Dolce al soffio di De André. Un libro di poesie, completamente dedicato a Fabrizio De André. Si tratta di "una rielaborazione poetica in versi delle canzoni di De André, è il sentire della Lomasti, è il risultato dell'ascolto perpetuo delle parole e dei significati del cantautore ligure. 2009
Lo trovate nelle librerie ed in rete.

 

 

Fabrizio De André. Parole. I testi di tutte le canzoni. La Repubblica- L'Espresso.

 

Anime salve_2

Fabrizio De André. Anime salve. Alessandro Sinopoli. Auditorium (seconda edizione). "Quando lavoravamo alla scrittura di 'Anime salve', c'era un acanzone che si chiamava Khorakhané in cui Fabrizio voleva assolutamente esprimere la vanità del giudizio degli uomini, quando finalmente gli venne quella meravigliosa intuizione: 'lo può dire soltanto chi sa di raccogliere in bocca il punto di vista di Dio'. Un'intuizione grandissima, un finale davvero dirompente. Fabrizio ha dovuto ridurre il pensiero originario a poche parole, ma si tratta di un pensiero altissimo. Il nostro mestiere impone questa sinteticità assoluta, talvolta dolorosa. Dove un filosofo potrebbe trattare il problema a lungo, spiegarsi, sviscerare, Fabrizio diceva spesso che noi siamo invece dei saltimbanchi. Ma ci si aspetta da noi lo stesso risultato dei poeti, dei filosofi. Lo stesso effetto." (Ivano Fossati)

 

 

Fabrizio and us 3dici canzoni anche dipinte (poesie e quadri). Cappello U.

 

 

Fabrizio De André. 14 testi e canzoni. Carish.

 

trovatore_a2

Fabrizio De André. L'ultimo trovatore. Robeto Iovine. Fratelli Frilli  Editori.2009. pp. 162."L'autore compie, in questo volume, un viaggio intorno al mito De André ponendo la propria attenzione soprattutto sugli aspetti musicali , sulla personalità di Faber, sulla sua profonda genovesità che gli ha ispirato pagine di notevole fascino come Creuza de ma.

 

 

LIBRI NON SPECIFICI SU DE ANDRE'

 

Foto di gruppo con chitarrista

Foto di gruppo con chitarrista. Mauro Pagani. Rizzoli. Milano, dicembre '69. In piazza della Scala volano uova imbottite di vernice rossa. In Galleria e nei night le note si fanno più dure. La musica sta cambiando. In una pensione di via Archimede vive ancora qualche materna puttana, mentre nelle trattorie più defilate, sui Navigli, già circolano gli occhi violenti dei gangster. Di lì a poco la bohème del Sessantotto finirà sotto le macerie della Banca Nazionale dell'Agricoltura. La vernice diventerà sangue. Gli scossoni di questi anni inquieti attraversano anche la storia di Sonny, chitarrista di belle speranze, sempre in giro per il mondo a rincorrere un'identità. Sempre inseparabile dal suo strumento, fonte di gioie e rovelli: il vero centro delle sue passioni. A Londra, a Miami, a Cuba, dovunque ci sia musica da suonare, una donna da tenere fra le braccia o l'amico Mauro da festeggiare, quello che aveva sempre avuto una fortuna sfacciata, quello che ce l'aveva fatta. Ma i colori della realtà si fanno sempre più lividi, le tensioni collettive sfumano, o deludono, e quelle esistenziali diventano distruttive: come succede nel sogno infranto di Parco Lambro, dieci anni dopo. O in un casinò di Campione, dove Sonny si ritrova una notte forse solo per sentirsi dire "rien ne va plus".

 

Confrontiamo allora i nostri miti

Confrontiamo allora i nostri miti. Leonard Cohen. Minimum fax. "Confrontiamo allora i nostri miti" presenta la raccolta poetica d'esordio di Leonard Cohen. Apparsa originariamente nel 1956 e da tempo introvabile anche in lingua originale, questa silloge permette di riscoprire, a oltre cinquant'anni di distanza, le espressioni giovanili di una voce destinata ad affermarsi come una delle più uniche e rappresentative del Novecento. "Questo è il vero motivo per cui ho cominciato a scrivere poesie. Scrivevo messaggi per le donne, per sedurle. Loro li facevano circolare, e la gente li chiamava poesia. Quando non funzionava con le donne, mi rivolgevo a Dio". In questa riflessione autoironica c'è tutto Cohen. E, a ben vedere, espresse con sublime grazia disincantata tutte - o quasi - le ossessioni della sua poetica: il distacco appartato e come sciamanico del Poeta/Bardo, il sesso, il misticismo.

 

Leonard Cohen Hallelujah 2

Leonard Cohen Hallelujah. A new biography. Tim Footman. Chrome Dreams (inglese). Libro in inglese.

 

 

Georges Brassens. Le strade che non portano a Roma (citazioni).Coniglio editore.

 

 

Signora libertà signora anarchia (su Fernanda Pivano). Pino Bertelli. NdA press.

 

saper leggere il libro del mondo 2009

Saper leggere il libro del mondo. Antologia del premio Fabrizio De André "Parlare musica" 2008. Quest'antologia contiene "L'officina delle parole", una silloge inedita di Angelo Veltre, vincitore - con la poesia "Ora che vai in cucina" - del Premio Fabrizio De André "Parlare Musica" 2008, e le poesie degli undici autori finalisti: Alfonso Angrisani, Alessandra Carnevali, Carlo Colacchi, Francesco D'Aleo, Barbara Dardanelli, Luigi Laino, Dionisio Moretti, Gerardo Pozzi, Gianni Rodo, Luca Viviani, Liliana Zinetti. Voci che emergono da generazioni, esperienze, formazioni e realtà diverse